• +39 0942 23 477
  • info@siriushotel.it
  • Webcam

IL SENTIERO delle GINESTRE e delle VIGNE sull'ETNA


Dal 26/03/2020 al 31/12/2020

Non le solite località alla moda sia di montagna che di mare ma di luoghi meno conosciuti e meno frequentati.

In questi ultimi anni si è sempre più parlato di turismo alternativo. Non le solite località alla moda sia di montagna che di mare ma di luoghi meno conosciuti e meno frequentati. Il turismo enogastronomico, il turismo religioso, il turismo delle vie francigene, il turismo termale hanno sempre di più attirato l'attenzione degli appassionati. A questi percorsi e temi se ne aggiunge un altro molto interessante che è il turismo ecologico sostenibile con 9 percorsi di montagna sparsi in Europa formando così un Network dal nome "Emblematic Mediterranean Montains".

Questi itinerari hanno lo scopo di far conoscere il territorio vivendolo. Partendo dalla Francia abbiamo le montagne sacre dei Catalani Canigò e Sainte - Victoire. In Albania dagli Altopiani di Cika alla spiaggia. In Spagna i sette volti del monte Pedraforca, e Serra Tramuntana. In Italia il Gran Sasso la montagna di Santi e Guerrieri. In Grecia "Olympus Zeus" itinerario culturale e Monte Psiloritis Ida sui sentieri del mito. E infine L'Etna un eco percorso attraverso i sentieri dei campi fioriti della Ginestra e delle Vigne. Questo sentiero offre al turista camminatore, ciclista, automobilista, un modo per scoprire paesaggi e luoghi etnei potendo viverli e frequentarli . In particolare questo percorso parte da Nicolosi per arrivare a Linguaglossa. Sono circa 60 km. di territorio dove si incontra tutta la tipologia di natura. Dai tratti con vigneti, ai boschi di castagno e noccioleti , alle sciare coperte di giallo dovuto alle piante di ginestre che come per magia spuntano dalla lava.

E poi una infinità di scorci panoramici verso le cime del vulcano e verso il mare della costa ionica. Il percorso può essere fatto in 4/5 giorni e consente durante il tragitto di fermarsi e soggiornare in agriturismi, fattorie ed hotels per conoscere anche l'aspetto gastronomico e vinicolo della tradizione del territorio. Partecipare a feste religiose ,sagre e tradizioni popolari. Lungo il percorso si possono visitare anche musei, mostre, monumenti e chiese. Tra questi il Planetario a Zafferana Etnea e il Teatro dei Miti, La Casa delle Farfalle a Viagrande, e il Museo dell'Etna, Il Museo Civico di scienze naturali a Randazzo e il Museo dell'Opera dei Pupi, Il Museo Archeologico "Paolo Vagliasindi", il Museo Santi Pietro e Paolo.

Altri percorsi sono possibili in funzione degli interessi personali per esempio un altro tra questi molto interessante è quello che dal paese di Randazzo ci porta a Castiglione di Sicilia per conoscere i vigneti e le loro cantine fino alla valle del fiume Alcantara. Il circuito Emblematic Mediterranean Mountains formato da questi 9 complessi montuosi situati nell'area del Mediterraneo tra Francia, Grecia, Italia, Spagna, ed Albania ha lo scopo di preservare il valore patrimoniale da minacce interne ed esterne, e far condividere esperienze, e buone pratiche di vita. Una guida di circa 75 pagine che si trova in ogni località vi darà consigli utili per il vostro soggiorno. In questi viaggi i visitatori infatti hanno la possibilità e il piacere di esplorare le singole aree, le attività proposte dai produttori locali dove la natura e la cultura si fondono. L'organizzazione ed il progetto di questi percorsi è stato co-finanziato da the European Regional Development Fund.